How-to upgrade a doogee phone with a firmware downloaded from Doogee site using 64-bit Linux

Ovvero, come aggiornare un telefono Doogee con un firmware scaricato dal sito doogee usando Linux (a 64 bit)

black-green-warning-1-md
Note for foreign visitors: I’ve write this howto in my native language; if you don’t know italian, use google translate or another online tool to translate in your preferred language.

 

Naturalmente, declino ogni responsabilità derivante dall’applicazione integrale o parziale della guida riportata qui sotto; per me ha funzionato, ma non è detto che sia sicura o valida per tutti.

Scrivo questa guida, dato che ne esiste una per windows ma non una per Gnu/Linux.
Prima di tutto procurati il firmware aggiornato per il vostro dispositivo da questo sito: http://www.doogee.cc/category/firmware-download e scompattalo.

Ora scarica l’ultima versione di SP Flash Tool: http://spflashtool.com/ (naturalmente a noi interessa la versione a 64bit per Gnu/Linux!)

A questo punto segnati il codice (o i codici, se il vostro dispositivo può alloggiare due sim) IMEI del tuo telefono;dovrebbero essere sotto la batteria oltre che nella confezione del telefono, oppure puoi leggerli dal sistema Android (Impostazioni > Info sul Telefono > Stato > Dai IMEI).

Stacca la batteria dal telefono (se il tuo modello non permette di togliere la batteria, semplicemente spegni il telefono).

Scompatta l’SP flash tool e portati con un terminale dentro la cartella scompattata, quindi esegui lo script bash con i permessi di root:

[email protected] ~/SP_Flash_Tool_exe_Linux_v5.1520.00.100 $ sudo ./flash_tool.sh

Portati sul tab “Download”:

  • Clicca sul pulsante Download-Agent e trova il file “MTK_AllInOne_DA.bin” (è dentro la cartella scompattata di SP Flash Tool)
  • Clicca sul pulsante Scatter-Loading e seleziona il file *_scatter.txt presente nel firmware che hai scaricato e scompattato.
  • Dal menu a tendina scegli la voce “Format All + Download”

A questo punto collega il tuo telefono via usb al pc e premi il pulsante “Download” posto in alto; se il tuo dispositivo non viene riconosciuto, stacca il cavo, premi il pulsante Vol+ e riattacca il telefono. Riprova finché non funziona.

Una volta riconosciuto, l’SP flash Tool si occupa di copiare il nuovo firmware; se va tutto bene apparirà una finestra con una freccia verde di conferma.

Stacca il telefono dal pc, ricollega la batteria e accendi il dispositivo.

Se funziona tutto, ottimo!

Se invece non funzionano le chiamate (appare l’errore “IMEI sconosciuto”) allora, usando una connessione wireless, installa questa app dal Google Play Store: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.Go.EngModeMtkShortcut

Una volta installata, avvia l’applicazione, entra nel menu GPRS e imposta l’IMEI (o gli IMEI per i telefoni dual-sim) che ti eri precedentemente salvato. Per ogni IMEI, dopo l’inserimento, premi il pulsante “write IMEI”.

Quindi riavvia il telefono; ora dovrebbero funzionare nuovamente anche le chiamate.